I 5 percorsi a piedi più belli sul lago di Garda

Con un territorio sinuoso e ricco di angoli naturalistici davvero unici, il lago di Garda è una meta straordinaria per chi ama il trekking, le escursioni e le camminate, di breve o lunga durata, in montagna, collina o pianura.

I percorsi a piedi offerti naturalmente dal territorio sono numerosi, da nord a sud: ne abbiamo selezionati alcuni per aiutarti a esplorare luoghi diversi.

Qui di seguito puoi scoprire i 5 percorsi a piedi più belli sul lago di Garda.

 

01. Il Sentiero del Ponale

Aggrappato e in parte scavato nella roccia della montagna affacciata al lago, il Sentiero del Ponale è un meraviglioso percorso panoramico che un tempo, fino all’apertura della galleria, era il collegamento esclusivo tra Riva del Garda e la Val di Ledro.

Sentiero del Ponale

Oggi è un sentiero molto amato da chi ama camminare, da percorrere a piedi (o in bici) con una passeggiata fino a quattro ore, per una lunghezza fino a una decina di chilometri e un dislivello totale di 600 metri.

Il Sentiero del Ponale si raggiunge dal centro storico di Riva, attraversando la Gardesana Occidentale e seguendo la direzione di Ledro, per immergersi in scorci mozzafiato e sentieri avventurosi.

 

02. Sentiero Busatte-Tempesta

Con partenza dal Parco delle Busatte di Torbole, il Sentiero Busatte-Tempesta si snoda al confine tra il Garda Trentino e il Garda Veronese, su un percorso di circa 4 km.

Vista dal sentiero Busatte-Tempesta
Vista dal sentiero Busatte-Tempesta- Fonte: Wikimedia – Autore: Giorgio Galeotti

Immersa tra i paesaggi incantevoli delle montagne e del lago, con tratti a strapiombo sull’acqua, la passeggiata si sviluppa lungo tradizionali sentieri di ghiaia e quasi 400 gradini di scalinate di ferro erette per superare il Corno di Bò e il Salt de la Cavra, i due costoni che si incontrano lungo il percorso.

Il Sentiero Busatte-Tempesta è adatto a tutti coloro che amano i paesaggi e le altezze e permette di assaporare una vista unica su buona parte del lago, quasi fino a Sirmione.

 

03. Il Ponte Tibetano a Torri del Benaco

Lungo 34 metri e largo circa uno, il Ponte Tibetano a Torri del Benaco è stato inaugurato nel 2019: si tratta di una vera e propria passerella sospesa per 45 metri sopra alla val Vanzana, che collega la località di Pai di Sopra con quella di Crero.

Si può attraversare con un piacevole brivido ed è solo uno dei suggestivi elementi di questa zona, dove grazie ai sentieri è possibile camminare attraverso i boschi e su sentieri sterrati e asfaltati, contemplando dall’alto ammirevoli scorci del lago di Garda.

Il Ponte Tibetano si può raggiungere dal borgo di Crero oppure da Pai, attraverso percorsi di vari tipi e lunghezze.

 

04. Passeggiata sulla Rocca di Manerba

Luoghi di incontro tra natura, storia e archeologia, la Rocca di Manerba e la circostante Riserva Naturale (che comprende anche il Sasso e il Parco Lacuale) sono uno scenario unico per passeggiate e trekking con vista sulle acque del lago fino a Sirmione e, nelle giornate più limpide, fino al Garda Trentino.

Il percorso verso la Rocca può partire dalla località di Pisenze risalendo i sentieri che circondano la collina e dirigendosi verso la cima della Rocca o il promontorio del Sasso; oppure dalla località di Montinelle, dalla quale solo a piedi si può risalire la strada asfaltata che porta sulla cima. Una deliziosa alternativa è di seguire i suggestivi viottoli del parco naturale, come il Sentiero del Carpino.

I sentieri della riserva naturale della Rocca di Manerba
I sentieri della riserva naturale della Rocca di Manerba – Credits: riservaroccamanerba.com

 

 

05. La Valle delle Cartiere di Toscolano

Museo della Carta di Toscolano Maderno
Credits: Museo della Carta

In posizione nascosta rispetto alla Gardesana Occidentale ma facilmente raggiungibile, la Valle delle Cartiere di Toscolano Maderno è un angolo dotato di un fascino d’altri tempi, nel quale ancora oggi presso il Museo della Carta è possibile scoprire i segreti di questo materiale.

Altrettanto incanto si ritrova fra le stradine sterrate e cementate che collegano i vari punti della zona: un suggestivo tragitto immerso fra le montagne, ricco di scorci e attrattive naturalistiche, che si può percorrere con una passeggiata di un paio d’ore, alla scoperta della valle nella quale scorre il torrente Toscolano.

 

Puoi costruire i tuoi percorsi personali seguendo le indicazioni sulle diverse mappe per ognuna delle passeggiate.

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.