UOMO E GALANTUOMO

Tre atti di Eduardo de Filippo, sabato 11 dicembre al Palazzo dei Congressi

Pubblicato il: 9 Dicembre 2010

Sabato a Palazzo

Compagnia teatrale Ciccio Clori di Castellana Grotte (BA)
Regia di Nico Manghisi
sabato 11 dicembre, ore 21, Palazzo dei Congressi. Ingresso: € 5

Condividi

A ventidue anni Eduardo scrisse "Ho fatto il guaio? Riparerò!" per la Compagnia del fratellastro Vincenzo Scarpetta; la commedia andò in scena al Teatro Fiorentini quattro anni dopo con Eduardo nelle vesti del giovane e ricco impresario Alberto e Scarpetta in quelle del protagonista Gennaro, capocomico di una sgangherata compagnia di guitti. Successivamente, dopo alcune sostanziali revisioni, Egli dette all’opera il titolo defi nitivo di "Uomo e Galantuomo" e la inserì nella "Cantata dei giorni pari". In questa commedia degli equivoci, tra le più comiche del Suo repertorio, la pazzia diventa scappatoia dalla menzogna usata per celare il tradimento, una scappatoia contagiosa e un ritornello per tutti gli attori, per i quali la recitazione diventa gioco di interpretazione della vita.
Nella nostra interpretazione, pur rispettando a pieno la struttura ed il testo originale, abbiamo voluto aggiungere alcuni numeri del varietà, canzoni del cafè-chantant e macchiette del primo novecento. Abbiamo cioè voluto ipotizzare che l’esibizione della sciantosa, il duetto candidamente allusivo, la serenata di Pulcinella, la canzone d’Autore, ed i canti della tradizione partenopea dell’epoca che abbiamo scelto ed inserito, costituissero il repertorio di quegli attori che cercavano, con il loro poco apprezzato mestiere, di sbarcare il lunario. Nelle nostre intenzioni, infine, questi numeri, insieme al già tanto che è contenuto nella spassosissima commedia, ambiscono a diventare le spezie buone per insaporire ancor di più una già appetitosa minestra. Naturalmente con la speranza che essa piaccia, convinca, diverta ed incontri il favore del pubblico.

Compagnia teatrale Ciccio Clori di Castellana Grotte (BA)
La Filodrammatica castellanese "Ciccio Clori" nacque nel 1983 come Associazione senza scopi di lucro. Le finalità statutarie prevedono lo sviluppo e la promozione delle attività teatrali (stagioni di prosa, corsi di recitazione, dizione ecc) nonché la produzione di spettacoli di arte drammatica. Iscritta alla UILT (Unione Italiana Libero Teatro), è in possesso del N.O. di agibilità rilasciata dal (ex) Ministero dello Spettacolo e della liberatoria ENPALS. Tutti i suoi componenti, per effetto della affiliazione alla UILT sono coperti da polizza assicurativa per infortuni derivanti dalle attività sociali.
Ha organizzato diversi Laboratori teatrali per la formazione dell’attore e corsi di dizione. Alcuni allievi di questi Corsi, ad esempio Giusy Frallonardo (presentatrice di Telenorba, nel cast di "LA SQUADRA" e "INCANTESIMO" in TV su RAIUNO), e Mirella Mastronardi (attrice di ruolo presso il Teatro delle Moline di Bologna, su RAI 1 nel programma "L’ALBERO AZZURRO" la domenica mattina) che si sono perfezionati poi presso Scuole di teatro professionistico (tipo la Bottega di Gassman) lavorano attualmente nel mondo dello spettacolo.
L’attuale Laboratorio vede come docente la prof.ssa Paola Martelli della Università di Bari e Vito Signorile, attore-regista del Teatro Abeliano di Bari.
Ha organizzato quattro edizioni del Festival nazionale del teatro brillante amatoriale "Stalattite d’oro" a Castellana Grotte presso il Teatro So.C.R.A.Te.
Il suo repertorio ha prediletto il genere comico-brillante (Scarpetta, Curcio, Scarnicci e Tarabusi, Martoglio, Cooney, Fayad, Feydeau, Hennequin & Veber, Carsana, Campanile…) il teatro di Eduardo De Filippo e di RaffaeleViviani, le commedie in vernacolo scritte o adattate dal regista Nico Manghisi, le commedie musicali di Garinei e Giovannini per un totale di 30 produzioni e oltre 500 rappresentazioni.
Agisce normalmente nel Teatro suddetto, ma rappresenta normalmente i suoi spettacoli in molti centri pugliesi, compreso Bari (Teatro Piccinni e Teatro Abeliano).

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.