Sirmione sempre più sicura: installato un nuovo defibrillatore per le emergenze

Il dispositivo DAE con totem si trova in corrispondenza dell’area del cimitero

GIOVEDÌ 6 AGOSTO 2020

Tempestività e strumentazioni all’avanguardia possono salvare la vita di una persona in difficoltà in caso di emergenza, ecco perché l’Amministrazione Comunale, da sempre attenta alla salute di visitatori, cittadini e turisti, ha deciso di dotare il paese di un nuovo DAE – defibrillatore automatico esterno – installato nella zona del cimitero comunale (ingresso laterale sud area parcheggio).

L’apparecchio medico, uno Striker modello Dae Samaritan 350 P, è dotato di un totem retroilluminato a led con scocca in alluminio e plance in metacrilato serigrafate che riportano le istruzioni di utilizzo in lingua italiana e inglese, per consentire il tempestivo e corretto utilizzo da parte di qualunque soccorritore, anche improvvisato. Segnali visivi e una voce guida accompagneranno il soccorritore nelle primissime manovre aiutandolo a comprendere in tempo reale i feedback per la rianimazione cardiopolmonare della persona in difficoltà.

Un totem retroilluminato a supporto del DAE è stato installato anche per l’apparecchio presente nei pressi della guardiola della Polizia Locale, all’ingresso del centro storico. Un’ulteriore accortezza per consentire a cittadini e turisti di comprendere il corretto utilizzo del defibrillatore. Infine, a garanzia del corretto funzionamento di tutti i macchinari presenti sul territorio, ben 17 in tutto tra DAE installati su suolo pubblico e privato, l’Amministrazione ha attuato gli opportuni interventi di revisione apportando anche manutenzioni straordinarie necessarie a garantire sicurezza a tutta la comunità sirmionese.

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.