Arte e musica si fondono per ricordare le vittime dell’epidemia e aprire uno sguardo sul futuro

Il Silenzio fuori ordinanza dal Castello Scaligero

LUNEDÌ 18 MAGGIO 2020

La Direzione Regionale Musei Lombardia, nella giornata internazionale dedicata ai musei, vuole sottolineare con un segno potente quale possa essere il ruolo dei musei nelle comunità e, insieme a Fondazione Brescia Musei ha voluto che alcune istituzioni museali della provincia di Brescia, una delle zone più colpite d’Italia, ricordassero le tante persone che sono scomparse e che abbiamo dovuto lasciare senza un saluto.

Il 18 maggio alle 18 nel Castello Scaligero di Sirmione e tra le incisioni rupestri di Capo di Ponte, è stato suonato (grazie alla collaborazione con l’Orchestra Fiati della Valle Camonica e il Comune di Sirmione) e trasmesso sulla pagina Facebook del Castello Scaligero il Silenzio fuori ordinanza”.

Lo stesso avverrà a Santa Giulia a Brescia il giorno 21, alle ore 18, quando i Musei civici di Brescia apriranno al pubblico dopo il lungo lockdown.
Come in una staffetta ideale, questi luoghi bellissimi e carichi di storia saranno uniti dalle note che internazionalmente ricordano e onorano i caduti.

In una comunità,  i musei hanno anche questo compito: fare memoria e custodirla, per tutti.
Grazie a Matteo Bertani di Studio Digital Art per le riprese

Guarda anche #silenziofuoriordinanza – 18 maggio 2020 – Parco Nazionale dei Massi di Cemmo

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.