Parole oltre la pandemia

Il lessico familiare della pandemia: così il virus ha cambiato il nostro vocabolario

VENERDÌ 29 MAGGIO 2020

Il portale dell’enciclopedia Treccani, in collaborazione con l’istituto superiore di Sanità, ha elencato le cento parole più usate durante l’emergenza.

Termini che sono entrati a far parte del nostro linguaggio quotidiano. Da termoscanner a curva epidemica, da distanziamento sociale a congiunti, le espressioni che ormai fanno parte della vita di tutti noi.

L’esperienza che stiamo vivendo e il futuro che vivremo dopo di essa si annodano attorno ad alcune parole.

Sono parole non nuove, che tuttavia in taluni casi hanno assunto significati ai quali la stragrande maggioranza di noi mai in precedenza avrebbe pensato; in altri hanno fotografato realtà e scenari che prima non conoscevamo.

Prendiamo la prima e più basilare in tempi di Coronavirus, la parolacontagio

Continua a leggere su Treccani.it

Tutti i suggerimenti di #iorestoacasa ma non rinuncio alla cultura

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.