L’ultimo giorno di un condannato

di Victor Hugo

CONSIGLI DI LETTURA

L’ultimo giorno di un condannato
di Victor Hugo

Newton Compton 1993

Questo romanzo breve è uscito in prima edizione sotto forma anonima. L’autore temeva ritorsioni, infatti, questa è una narrazione che è un inno contro la pena di morte; non si conosce il nome del condannato né il crimine commesso. La maestria di Hugo è quella di aver saputo descrivere in maniera eccellente tutta l’angoscia e il terrore di chi sa di dover morire a breve.
Cosa si conosce della vita?”
Le persone che gridano alla morte di un essere umano cosa pensano? E i giudici cosa provano?”
Il romanzo lascia col fiato sospeso e con l’indignazione che rode il cuore e la mente.

 

I Consigli di lettura della Biblioteca Comunale di Sirmione

 

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.