LE PIU’ BELLE COPERTINE DELLA STORIA DEL ROCK IN MOSTRA A SIRMIONE

Pubblicato il: 9 Maggio 2006

Un percorso di 40 anni di rock e pop attraverso un centinaio di copertine di LP, selezionate tra le più accattivanti e interessanti dal punto di vista artistico. Palazzo Callas di Sirmione ospita dal 6 maggio la mostra “Covermania: le più belle copertine della storia del rock”, una carrellata di cover che hanno segnato non solo la storia della grafica e dell’arte, ma anche di quella professionale dei loro protagonisti. Ce ne sono alcune rarissime, ormai introvabili, autentici “gioielli” del collezionismo, una mostra unica nel suo genere mai realizzata in Italia.
E’ un’esposizione che susciterà l’interesse non solo degli aficionados della musica ma anche di quanti apprezzano l’arte, visto che non sono pochi i grandi fotografi e designer contemporanei che si sono cimentati nel realizzare gli ellepi. Forse sono in pochi a sapere che parte del fascino di un 33 giri deriva proprio dalla copertina: grande, colorata, spesso parte integrante della proposta artistica dei musicisti. Ogni copertina, spazio del talento di fotografi, grafici e pittori, è in qualche modo lo specchio di un’epoca e di una visione del mondo.
Nelle vetrine di palazzo Callas saranno adeguatamente rappresentati tutti i generi musicali: dal rhytm&blues alla dance e all’hard rock, seguendo l’evoluzione della musica degli anni Sessanta fino ai giorni nostri. Non mancherà la sezione dedicata alla musica italiana. Si potranno ammirare le cover di “Abbey Road” dei Beatles, “Wish you were here” dei Pink Floyd,  “Nursey cryme” dei Genesis, “Breakfast in America” dei Supertramp, quindi di  Lucio Battisti (“Io tu noi tutti”),  Francesco De Gregori (“Rimmel”),  Zucchero (“Miserere”), Pino Daniele (“Nero a metà”).  Una delle sale poi sarà riservata ai soli Pink Floyd. Ogni cover esposta sarà infine accompagnata da un’accurata didascalia che informerà il visitatore sugli aspetti artistici e di design del materiale.
Ideatore della rassegna sirmionese è Stefano Magnani, modenese di nascita, considerato uno dei massimi esperti della storia e della musica dei Pink Floyd, gruppo al quale ha dedicato una decina di volumi biografici e saggi critici. Ma Magnani ha pubblicato anche libri su Elton John ed altri artisti. Nell’agosto di due anni fa ha curato, sempre a Sirmione, una mostra sui Pink Floyd e nel luglio scorso un acclamato festival a loro dedicato. La mostra ha il patrocinio dell’amministrazione comunale di Sirmione. Il taglio del nastro sabato 6 maggio alle ore 18.

Apertura: 6 – 28 maggio 2006, Palazzo Callas (piazza Carducci) Sirmione –  tel. 030.916522
Orario: feriali ore 15-19; festivi ore 10-12 e 15-19 (lunedì chiuso). Ingresso libero.

Informazioni:
Segreteria organizzativa:
Ellisse Comunicazione ed Eventi, tel. 030.3531950; fax: 030.3531947 – ufficiostampa@ellisse.it

Ufficio stampa:
Maurizio Toscano, tel e fax: 030.919385, mobile 339.7237847 – toscano.maurizio@libero.it

Comune di Sirmione – Ufficio Cultura
Tel. 030.9909184, fax 030.9909101, cultura@sirmionebs.it

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.