La Duchessa del Bal Tabarin

Amori e tradimenti per il terzo appuntamento con il Festival dell'Operetta

SABATO 25 GENNAIO, ORE 21, PALAZZO DEI CONGRESSI

Sabato 25 gennaio, ore 21

La Duchessa del Bal Tabarin
Operetta in tre atti
di Lèon Bard su libretto di Franci
E’ la vicenda di Frou Frou, chanteuse del Bal Tabarin di Parigi, di cui s’innamora il duca di Pontarcy che la sposa facendole promettere fedeltà per almeno 6 mesi. Frou Frou accetta, ma presto s’annoia e rimpiange la vita di prima, allegra e frivola. Organizza così il suo rientro al Tabarin con il suo prossimo amante proprio la stessa notte che conclude il periodo di fedeltà obbligatoria, decisa a tradire il marito. Anche il duca si reca al Tabarin con una sua giovane fiamma e tra equivoci comici e situazioni paradossali ci si avvia verso l’immancabile lieto fine.
I biglietti per i residenti sirmionesi saranno disponibili da lunedì 13 gennaio all’Ufficio Cultura e Turismo.
E’ possibile acquistare i biglietti in prevendita, al costo di € 10 chiamando il Gruppo da Camera Caronte al 348 225 7382.

In occasione dello spettacolo sarà effettuato un servizio di trasporto pubblico gratuito serale con i seguenti orari:
Rovizza 20,15 – Chiodi 20,17 – Lugana 20,22 – Via San Martino 20,27 – Colombare (Banca) 20,32 – Rotonda via Salvo D’Acquisto 20,35 – Palazzo dei Congressi 20,37 e ritorno.

Il calendario completo del Festival

La Duchessa del Bal Tabarin, Festival dell'operetta, Sirmione 2020