Il quaderno di bronzo

Romanzo di Tullio Ferro, tra delta del Po e Lago di Garda. A Palazzo Callas

Pubblicato il: 22 Novembre 2012
 
La ricerca delle proprie origini è spesso un viaggio nell’ignoto, in cui la consapevolezza del presente si apre alle meraviglie e alle suggestioni di un passato, lontano quanto basta per appartenere ad un’epoca che non tornerà.
Così deve avere pensato anche Piero, che dalle luci turistiche e commerciali del suo lago di Garda si
ritrova a fare i conti col passato di Attis e Cibele, nati e cresciuti in quella terra di nessuno che è sempre stato il Delta del Po, là dove il Grande Fiume "si apre come le dita di una mano" prima di gettarsi nell’Adriatico.
Entrerà così in un mondo meraviglioso e dolente, in cui ritroverà il valore del tempo e della memoria.
Tullio Ferro, con la consueta narrazione leggera e piacevole, riporta in vita i ricordi di un tempo perduto, della guerra e dei tedeschi, della vita in barca nei canali del Delta o nelle osterie del Polesine. Ci racconta che cosa significa sentire il richiamo del sangue. Quello che alla fine vince sempre, anche nel confronto tra due mondi e due epoche lontane.
Tullio Ferro, scrittore e giornalista, è autore di oltre venti libri dedicati al Lago di Garda (temi: mitologia, storia, civiltà ed ambiente), alcuni tradotti in tedesco ed inglese. Per più di vent’anni ha collaborato a testate televisive, firmando diversi documentari. Nel 1980 è stato l’ideatore e il segretario del premio letterario “Sirmione-Catullo”.
Con il romanzo Tampelà-Tampelà ha vinto il premio nazionale patavino “Civiltà e cultura della campagna veneta”, 1990. A Montecatini Terme nel 1992 gli è stato conferito il Premio nazionale “De Senectute” per il giornalismo.
Tra le sue pubblicazioni: Azzurro Garda, Un’idea di Gardone Riviera, Visti sul Garda, Non più libri d’oro, Segreti del Garda, e tre raccolte poetiche: Acqua nera, Rosatramonto e Pesci cantori, quest’ultima con la prefazione di Mario Rigoni Stern.
Con Sometti ha pubblicato: Le colline dei Gonzaga, Il lago si racconta e Vele color di cedro

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.