Il Museo Nazionale di Napoli presenta gli “Incontri di Archeologia”, rassegna storica del Museo

Il MANN ci guida alla scoperta delle sue importanti collezioni: dall'Antico Egitto alla Magna Grecia, un percorso suggestivo tra sale e reperti

MERCOLEDÌ 6 MAGGIO 2020

Per gli appassionati di archeologia e i curiosi tornano gli Incontri di Archeologia la rassegna storica del grande Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN) giunta alla sua XXV edizione.
Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli  è uno storico ente museale, tra i più importanti della città partenopea e possiede il più ricco e pregevole patrimonio di opere d’arte e manufatti di interesse archeologico in Italia.

Appuntamento sulla pagina Facebook del MANN tutti i giovedì alle ore 16 fino alla fine di maggio.

Il primo appuntamento è stato dedicato alla Collezione Magna Grecia“, un percorso suggestivo fra le oltre 400 opere che testimoniano le caratteristiche degli insediamenti, le strutture sociopolitiche e il retroterra religioso ed artistico nella Campania di epoca preromana.

Prossimo appuntamento giovedì 7 maggio, ore 16
“Un cold case: il collezionismo egittologico di Giuseppe Picchianti e Angelica Drosso”

Una panoramica sulla sezione egizia del Museo, costituita tra il secondo e il terzo decennio dell’Ottocento. La maggior parte dei reperti, custoditi all’interno del Museo, provengono dagli scavi promossi dalla famiglia reale dei Borbone all’interno dell’area vesuviana e flegrea, e dalle collezioni private: la Collezione Borgia e la Collezione Picchianti 

Tutti i suggerimenti di #iorestoacasa ma non rinuncio alla cultura

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.