Il Consiglio comunale è convocato lunedì 30 gennaio

13 i punti in discussione

Pubblicato il: 25 Gennaio 2006

Il Consiglio Comunale è convocato in seduta pubblica, sessione ordinaria e in prima convocazione, per il giorno:
lunedi’ 30 gennaio 2006, alle ore 18.30
presso  la   Sala Consiliare “Catullo”  di Palazzo Callas, in  piazza Carducci,  per la discussione del seguente ordine del giorno:

  1. Esame ed approvazione nuovo regolamento per  l’attività funebre e cimiteriale
  2. Modifiche ed integrazioni regolamento  comunale per la disciplina dei servizi di trasporto non di linea nelle acque di navigazione interna
  3. Affidamento alla Sirmione Servizi srl della gestione dei servizi cimiteriali  ed  approvazione capitolato
  4. Nomina  commissione elettorale  comunale
  5. Determinazione delle indennità di presenza ai consiglieri ed ai componenti le commissioni  nonché dell’indennità di carica del Difensore Civico – anno 2006
  6. Rinnovo convenzione con l’ASL di  Brescia per la gestione delegata delle attività relative all’integrazione  lavorativa (nil) ed al nucleo servizi   handicap (nsh) – anno  2006
  7. Rinnovo convenzione con la Provincia di Brescia per l’esercizio delle funzioni socio-assistenziali a favore dei minori audiolesi tramite la scuola di audiofonetica dell’Istituto Canossiano di Mompiano (BS). – anno 2006
  8. Modifiche e integrazioni allo Statuto Comunale
  9. Acquisizione aree per completamento sede stradale in Localita’  Ghidina
  10. Esame osservazioni ed approvazione definitiva variante urbanistica parziale all’azzonamento  del PRG vigente con procedura ordinaria (variante n. 3)
  11. Esame osservazioni ed approvazione definitiva variante ai sensi L.R. 23/97,  aree in loc. Rovizza (variante n. 25)
  12. Esame e adozione variante urbanistica al PRG vigente ai sensi L.R. 23/97 relativa all’inserimento di collegamento ciclopedonale tra il P.P. Frati ed il Centro Sportivo Comunale (variante n. 26)
  13. Comunicazioni del Sindaco – interpellanze ed interrogazioni

Qualora la discussione degli argomenti posti all’ordine del giorno non dovesse concludersi nella seduta del giorno fissato, la stessa si intende rinviata al giorno successivo, alla stessa ora della prima convocazione.
Nel caso non si dovesse raggiungere il numero legale per la validità della seduta, il Consiglio Comunale si intende convocato in 2^ convocazione per  il giorno successivo, alla medesima ora della 1^ convocazione.

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.