Il cinque per mille al tuo comune

Risorse a sostegno di attività sociali

Pubblicato il: 9 Maggio 2012

Anche quest’anno è possibile destinare una quota pari al 5 per mille della propria imposta sul reddito IRPEF al sostegno delle attività sociali realizzate dal proprio Comune di residenza.

Come fare
Per esprimere tale scelta i contribuenti devono apporre la propria firma nel riquadro che figura sui modelli di dichiarazione CUD, 730 e Unico 2012, indicante "Sostegno delle attività sociali svolte dal comune di residenza".
Tale scelta non determina maggiori imposte da pagare da parte del cittadino e non è in alcun modo alternativa con quella preesistente dell’8 per mille da devolvere allo Stato o alle Istituzioni religiose.
Per effettuare la scelta sul CUD 2012, i contribuenti che sono esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi, possono apporre la propria firma nell’apposito riquadro indicante "Sostegno delle attività sociali svolte dal comune di residenza" e consegnarlo direttamente all’Ufficio Postale.

SCEGLIERE DI DESTINARE IL 5 PER MILLE AL PROPRIO COMUNE SIGNIFICA ASSICURARE RISORSE CHE VERRANNO UTILIZZATE ANCHE PER SOSTENERE LE FAMIGLIE COLPITE DALLA CRISI ECONOMICA.

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.