Fondo GEFO per l’eliminazione delle barriere architettoniche

Presentazione domande dal 3 giugno 2014 al 10 settembre 2014

Pubblicato il: 7 Agosto 2014

La Regione Lombardia, con propria legge 31 luglio 2013 n. 5, ha introdotto sostanziali modifiche all'art. 34 ter della legge regionale 20 febbraio 1989 n. 6, prevedendo al comma 3 bis di assegnare proprie risorse per la rimozione di barriere architettoniche negli edifici abitativi privati secondo i seguenti nuovi criteri, che saranno definiti dalla Giunta Regionale:

  • valore dell'ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) riferito al nucleofamiliare di appartenenza del soggetto richiedente
  • gravità della disabilità accertata, con diritto di precedenza ai soggetti con invalidità totale
  • misura massima del contributo erogabile
  • casi di decadenza dal contributo e modalità di reimpiego delle somme recuperate.

La Regione Lombardia, con D.g.r. 13/ marzo 2014 n°X/1506 pubblicato sul BURL – Serie Ordinaria n° 12 del 17/ marzo 2014, ha attivato una misura sperimentale per il sostegno ai cittadini per l'abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici abitativi privati, definata procedura regionale GEFO

RIFERIMENTO BANDO
Procedura GEFO n° 679
Presentazione domande dal 3 giugno 2014 al 10 settembre 2014

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.