Nessun uomo è un’isola

La Sirmione silenziosa raccontata dalle immagini di Cristina Treccani e Antonello Perin

MARTEDÌ 3 NOVEMBRE 2020

Il lockdown raccontato con la forza e con la fermezza della fotografia.

Una Sirmione che resterà nella mente di molti grazie ad un lavoro ideato, sviluppato e realizzato da Antonello Perin e Cristina Treccani; un quadro del territorio della perla del Garda al tempo dell’emergenza Covid19 e del lockdown che ha costretto i cittadini nelle proprie abitazioni per lungo tempo.

Volevo descrivere con l’immediatezza dell’immagine ciò che tutti abbiamo vissuto sulla nostra pelle come uno schiaffo.
Dall’8 marzo al 29 maggio Cristina ed io abbiamo immortalato la quotidianità di Sirmione, molto lontana da quella che eravamo abituati a vivere, una quotidianità fatta di silenzi, pause, spazi vuoti, disperazione, solidarietà e speranza
” racconta Antonello Perin.
Volevo che restasse un ricordo e una traccia di quello che stava succedendo. Insieme a Cristina ho scattato quasi 15000 fotografie in questo periodo, ne abbiamo selezionate 145 e abbiamo creato un video fotografico della durata di circa 10 minuti intitolato Nessun uomo è un’isola

Gli scatti sono stati inoltre raccolti in un mini book in edizione limitata stampato e numerato, in ricordo di questo particolare e intenso periodo storico.

Ph Antonello Perin e Cristina Treccani.

This site requires the use of certain categories of cookies for several reasons. To get more information on the categories of cookies used and limit their use, see the ookie policy.