DON CHISCIOTTE DELLA MANCIA: SUL PALCOSCENICO LA LOTTA CONTRO I MULINI A VENTO

Sabato 19 novembre, al Palazzo dei Congressi

Pubblicato il: 17 Novembre 2011

Sabato a Palazzo

19 novembre 2011, ore 21
Don Chisciotte della Mancia
adattamento di Franco Checchi
Gad Gruppo Arte Drammatica Città di Pistoia (Pistoia)
Sirmione, Palazzo dei Congressi
Ingresso € 5,00

Don Chisciotte della Mancia
Sulle note musicali di una marcia del tempo di Cervantes, arriva la compagnia di comici interrompendo le parole evocate da Alonso Chisciano, alias Don Chisciotte (interpretato da Paolo Nesi), che sta leggendo l’Orlando Furioso, caricando, la sua mente distorta, del desiderio di avventura e giustizia.
L’adattamento teatrale, del padre dei romanzi contemporanei, è stato eseguito sotto l’ottica del "teatro nel teatro": "Le scene vengono montate a vista e diventano per Don Alonso maghi mostruosi da combattere e distruggere.
Questa scelta di teatro nel teatro – afferma il regista dello spettacolo, Franco Checchi – è il filo conduttore che unisce le avventure rappresentate nel nuovo spettacolo del Gad e risente della suggestione che sento per il palcoscenico vuoto, da animare con le figure della mia fantasia e della mia passione per il teatro".
La rappresentazione teatrale prende spunto da quella del moscovita Michail Bulgakov del 1938, ma vive di luce propria prendendo, nella materia infinita del romanzo, anche cose differenti da quelle usate dallo scrittore russo: "Visto in quest’ottica – continua il regista – non ho voluto rinunciare a rappresentare il famoso teatro dei burattini, caro a Cervantes, di Mastro Pedro".

Gad Gruppo Arte Drammatica Città di Pistoia (Pistoia)
L’Associazione G.A.D.,Gruppo d’Arte Drammatica "Città di Pistoia", ha come scopo della sua attività la pratica, la diffusione e la promozione della cultura e dell’arte teatrale. Il nostro è un gruppo teatrale amatoriale composto da più di quaranta persone ed associato alla UILT (Unione Italiana Libero Teatro).
Il G.A.D. viene fondato nel 1970 dal Dott. Fabrizio Rafanelli, che riunisce in questa formazione vecchi appassionati di teatro che già avevano fatto parte del G.A.D. o di altre filodrammatiche negli anni ’50 e nuovi elementi interessati al teatro. Nell’arco di pochi anni sotto la guida esperta e attenta di quel vero maestro che è stato il "dottore", il gruppo si fa conoscere ed apprezzare in provincia e fuori con produzioni di tutto rilievo, sempre improntate alla ricerca dell’accrescimento umano, culturale e artistico degli attori e del pubblico più eterogeneo. Negli anni ’80 Rafanelli, pur mantenendo la direzione artistica del G.A.D., passa la mano per la regia a Franco Checchi che ne ha continuato l’opera con spettacoli di sicura qualità che hanno partecipato alle maggiori rassegne nazionali sempre con ottimi risultati. Sono oltre 40 le produzioni, tutte di altissimo livello artistico come testimoniano le 26 partecipazioni al Festival di Pesaro, le 5 al Festival Maschera d’Oro di Vicenza e le altre ai maggiori Festival o Rassegne Nazionali, sempre contraddistinte da importanti premi e riconoscimenti.

Don Chisciotte

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.