CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE: LA RIUNIONE SI TERRA’ MARTEDI’ 28 NOVEMBRE

Pubblicato il: 24 Novembre 2006

Il Consiglio Comunale è convocato in seduta pubblica e in prima convocazione,  per il giorno:
MARTEDI’ 28 NOVEMBRE 2006 ALLE ORE 18.30, presso la Sala Consiliare “Caio Valerio Catullo” di Palazzo Callas, in Piazza Carducci, per la discussione del seguente ordine del giorno:

  • APPROVAZIONE PIANO SOCIO – ASSISTENZIALE PER L’ANNO 2007
  • RINNOVO CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SIRMIONE ED IL GRUPPO VOLONTARI DEL GARDA PER IL  FUNZIONAMENTO DEL “TELESOCCORSO”
  • APPROVAZIONE NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE  PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA’ DI ESTETICA, TATUAGGIO, PIERCING, ONICOTECNICA, CENTRI DI ABBRONZATURA, ECC.
  • ASSESTAMENTO BILANCIO DI PREVISIONE  ANNO  2006
  • ESAME ED ADOZIONE  VARIANTE URBANISTICA PARZIALE AL P.R.G. VIGENTE AI SENSI DELLA L.R. 23.06.1997 N. 23, ART. 2, COMMA 2, LETT. E) E D) RELATIVA A AMBITI CONTIGUI IN ZONA B1 SITI IN VIA COLOMBARE (VARIANTE N. 27)
  • P.E. 316/01 – ESAME  ED APPROVAZIONE MODIFICA CONVENZIONE INERENTE LA RISTRUTTURAZIONE ED AMPLIAMENTO DELL’HOTEL BRUNELLA, APPROVATA CON DELIBERA CONSILIARE N. 7 DEL 27.01.2003 – RICHIESTA PRESENTATA DALLA SOCIETA’ PROPRIETARIA, “CATULLO S.R.L.” E DALL’ ”HOTEL SERENELLA DI BARELLI FAUSTO & C. S.N.C.”,   DAI SIGG.RI BARELLI FAUSTO E BARELLI DINO
  • INTEGRAZIONE DELLA DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 36 DEL 25.05.2006 “PEEP TODESCHINO – ESAME ED APPROVAZIONE RIPARTO QUOTA PER INDENNIZZO EREDI GIRELLI E CONTESTUALE APPLICAZIONE DELL’ART. 31, COMMI 45-46-47-48 L. 448/98 PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA’  ED ELIMINAZIONE DEI VINCOLI VENTENNALI EX ART. 35, L.  865/71”
  •  APPROVAZIONE CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI SEGRETERIA
  • SU RICHIESTA AI SENSI DELL’ART. 39,COMMA  2 E ART. 43 D.LGS. 267/00 DEL GRUPPO CONSILIARE “PER SIRMIONE”: “INDICAZIONE CRITERI GENERALI PER ADOZIONE REGOLAMENTO SULL’ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI  (ART. 48, C. 3, D.LGS. 267/00)” 
  • COMUNICAZIONI DEL SINDACO – INTERPELLANZE ED INTERROGAZIONI.

Qualora la discussione degli argomenti posti all’ordine del giorno non dovesse concludersi nella seduta del giorno fissato, la stessa si intende rinviata al giorno successivo, alla stessa ora della prima convocazione. Nel caso non si dovesse raggiungere il numero legale per la validità della seduta, il Consiglio Comunale si intende convocato in 2^ convocazione per  il giorno successivo, alla medesima ora della 1^ convocazione.

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.