Anna dai capelli rossi

di Lucy Maud Montgomery

CONSIGLI DI LETTURA

Anna dai capelli rossi
di Lucy Maud Montgomery

Mondadori 2012

Un classico intramontabile nato dalla penna di Lucy Maud Montgomery, scrittrice canadese di fine Ottocento inizi Novecento che vede come protagonista una ragazzina orfana, adottata da un’anziana coppia dopo diverse disavventure con genitori affidatari.
Anna Shirley è fantasiosa, distratta, ma non arrendevole, affronta a muso duro gli eventi spiacevoli. Trae ispirazione dai romanzi, dalle poesie, dal creato, dalle persone che stima. Non si risparmia, si consuma, contrasta la prepotenza e sostiene la generosità, ogni giorno, come fosse un’avventura. È allegra, ma non teme di mostrarsi ferita o malinconica e ad Avonlea c’è qualcuno che è fuori dagli schemi almeno quanto lei.
Grazie a Marilla, Matthew, la Signorina Stacy, Diana e perchè no anche al “rivale” Gilbert, Anna affronta temi complessi: l’omosessualità, l’emancipazione femminile, la genitorialità, il razzismo, la crescita individuale, la centralità della cultura e dell’insegnamento, la difficoltà e la soddisfazione del non allinearsi, l’amicizia, l’innamoramento, la disobbedienza, se necessaria. Un classico che ad oggi non è mai stato tanto attuale. Consigliata la lettura a chiunque voglia fare una scorpacciata di ottimismo!

I Consigli di lettura della Biblioteca Comunale di Sirmione

 

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.